Blog

Fotovoltaico 2.0: cosa sono i sistemi di accumulo?

sistemi di accumulo di energia

In seguito alla pubblicazione del precedente articolo abbiamo ricevuto diverse richieste da parte dei clienti per quanto riguarda i sistemi con accumulo e abbiamo deciso per questo di pubblicare un secondo articolo in cui spieghiamo le differenze dal primo tipo di impianto e i vantaggi di questo tipo di sistema leggermente più costoso del precedente. L’impianto 2.0 è perfettamente identico a quello precedente. L’unica differenza consiste nell’inserimento di un pacchetto di batterie tra l’impianto prima descritto e la rete domestica e di distribuzione. Le batterie sono una componente molto importante dell’impianto fotovoltaico con accumulo, infatti esse costituiscono l’immagazzinamento dell’energia elettrica prodotta e ne sono disponibili due diverse tipologie: litio e piombo. La nostra scelta è quella di utilizzare per i nostri clienti solo tecnologie agli ioni di Litio, decisamente più performanti e con una durata nettamente maggiore. L’unico difetto delle energie rinnovabili è la discontinuità nel tempo; l’impianto con accumulo risolve questo problema, infatti potremmo produrre energia durante il giorno, accumularla nelle batterie e riutilizzarla nelle ore serali, quando la produzione per ovvi motivi non è possibile. L’impianto si adatta perfettamente  anche con lo stile di vita di noi italiani. Gran parte di noi durante il giorno è fuori casa per lavoro e le nostre case sono principalmente vuote, durante la sera la casa si popola di tutta la famiglia.

Un impianto di questo tipo vi porterà gli stessi benefici dell’impianto senza accumulo descritto nel precedente articolo con ulteriori comodità: se ad esempio vivete in una zona malservita dalla distribuzione direte addio ai blackout improvvisi; anche in caso di guasto improvviso alla rete elettrica locale avrete sempre a disposizione le batterie per continuare a usufruire dell’energia per le vostre necessità e per i vostri comfort. Inoltre per uffici e aziende è possibile creare un circuito dedicato in modo da non dover interrompere le operazioni nel caso in cui vi sia un blackout inatteso. Come vedete i benefici sono tutt’altro che trascurabili per ogni tipo di utenza. Ovviamente i nostri specialisti del settore saranno in grado di volta in volta di trovare la soluzione che meglio si adatta alle vostre esigenze. Anche in questo caso sono presenti esempi di progetti già realizzati da poter consultare nella sezione dedicata del nostro sito per poter toccare con mano i risultati ottenibili.